“Il termine pathos traduce la trasformazione reale di sé, e quindi del proprio corpo. Il pathos dice quindi che la trasformazione reale è fisica, ciò è valido anche per quello che la mente condivide e intende ed è il pathos il vaglio della realtà di un pensiero: non vi è pensiero reale che non incida sulla materia che noi siamo.” Angela Putino